La difficoltà di conquistare nuovi clienti è un problema che emerge sempre più frequentemente. Le aziende locali e internazionali devono affrontare il c.d. “cliente del XXI Secolo”.

Perché risulta sempre più difficile ampliare il portafoglio clienti? Dov'è il problema? È un trend del mercato o forse le risorse di vendita non sono adatte alla situazione corrente? 

Il venditore agli occhi del cliente

Quali sono i 10 motivi principali per cui i clienti perdono interesse? Quali sono gli errori più comuni commessi dai venditori? Uno studio condotto da Mercuri International nel 2013 su 700 aziende rivela che i venditori:

• parlano troppo
• fanno troppe domande
• cercano di adulare
• restano troppo a lungo
• non difendono gli interessi del cliente all'interno della loro azienda
• utilizzano argomentazioni poco convincenti
• non sono sufficientemente preparati
• cercano di sorpassare la funzione acquisti
• fanno troppo poche domande
• non ascoltano

I venditori ascoltano poco o chiedono troppo. Le aspettative dei clienti sono invece molto diverse: vogliono che i venditori conoscano la loro situazione ed i loro bisogni e desiderano avere con i fornitori un dialogo basato sull'esperienza. 

Dove trovare la soluzione?

I venditori devono riuscire ad avere un approccio assertivo per dimostrare di conoscere le reali necessità dei clienti e di poterle soddisfare. Il riconoscimento delle proprie capacità, la definizione dei processi di vendita e la scelta di strumenti adeguati sono gli elementi che garantiscono l'aumento dell’efficienza dell’attività di prospezione e l’acquisizione di nuovi clienti.

Utilizziamo cookie per migliorare la tua navigazione
Vengono anche utilizzati cookie di terze parti per tracciare le visite al sito. Cliccando sul pulsante CONTINUA dai di fatto il consenso per l'utilizzo dei cookie.