Qualche tempo fa Mercuri International ha condotto una ricerca su 769 rispondenti di 14 diversi paesi, provando a rispondere alla domanda “come è cambiato l’atteggiamento e il clima nelle aziende in tempo di crisi?”.

Come agiscono le aziende in una situazione di mercato difficile? Qual è la differenza nell’approccio alla crisi dei c.d. Market Leaders rispetto ai “followers”? Ecco un breve riassunto.

Le 4 affermazioni più importanti che emergono dalla survey sono:
• Anche in una situazione di mercato difficile, il management continua ad agire in un modo coerente e in linea con gli obiettivi aziendali;
• I collaboratori delle aziende intervistate credono che attraverso la loro attività producano un impatto nei risultati commerciali;
• Lo spirito combattivo della loro forza vendita è elevato;
• Per affrontare la nuova realtà economica, la forza vendita adatta il suo modo di lavorare alle esigenze del mercato.

Grafico 1

 Viceversa, i punti più deboli delle aziende secondo il parere degli intervistati sono:
• La comunicazione dei manager, che non è abbastanza chiara e può dare adito ad incomprensioni;
• Il resto dell’organizzazione, che non è pronta a cambiare il proprio modo di lavorare per poter supportare la forza vendita in modo adeguato;
• La mancanza di tempo dei manager che non riescono a dedicarsi alla gestione delle risorse umane.

Le differenze più significative tra "Market Leader" e gli altri

Un altro dato interessante che emerge dalla ricerca sono le differenze più significative tra "Market Leader" e “followers”. La forza vendita delle aziende di successo affronta la crisi adattando il proprio modo di lavorare alle esigenze di mercato e hanno uno spirito combattivo elevato. Il management aziendale invece incoraggia e motiva il proprio personale anche nelle situazioni difficili e ha il tempo per dedicarsi alla gestione delle risorse umane.

Grafica 2

 

Utilizziamo cookie per migliorare la tua navigazione
Vengono anche utilizzati cookie di terze parti per tracciare le visite al sito. Cliccando sul pulsante CONTINUA dai di fatto il consenso per l'utilizzo dei cookie.