La ricerca Sales Procurement condotta da Mercuri International nel 2013 illustra l’approccio delle aziende di successo al processo di approvvigionamento (o “procurement”).
Nell’ultimo articolo abbiamo analizzato la struttura e le caratteristiche principali di un processo di procurement di successo; ora è il momento per svelare le esigenze dei clienti nei confronti dei fornitori e scoprire come questi ultimi sono percepiti dai c.d. “buyer”.

Alto grado di soddisfazione
Prima di tutto, occorre sottolineare che solo 2/3 dei clienti è sodisfatto dei propri fornitori. Ciò significa che i venditori devono lavorare sodo per acquisire i nuovi clienti in quanto lo spazio per le occasioni e i miglioramenti della propria posizione è limitato.

Le esigenze dei buyer
Dalla predetta ricerca risulta, altresì, che le componenti essenziali del processo di procurement per i buyer sono:

31.01.2015aConversazioni di valore?

Un altro dato importante che proviene dalla ricerca in esame, è il fatto che, secondo i buyer, solo il 40% delle conversazioni con i fornitori è veramente di valore. Quali sono i motivi principali per cui il comportamento dei sales è spesso il punto debole della collaborazione con i clienti?

Secondo il Procurement Study i fornitori:
30.01.2014
Fornitore di successo

Qual è la chiave per diventare fornitori di successo? La risposta è semplice: bisogna ascoltare la voce dei clienti, capire le loro esigenze e le loro priorità. Questo è l’unico modo per diventare un fornitore chiave!

Utilizziamo cookie per migliorare la tua navigazione
Vengono anche utilizzati cookie di terze parti per tracciare le visite al sito. Cliccando sul pulsante CONTINUA dai di fatto il consenso per l'utilizzo dei cookie.